Fisica chimica Corsi di laurea nel Regno Unito - Lauree e Masters (Chemical physics)

Programma Università Soddisfa­zione degli studenti Dis­occupati Tasso di ­abbandono Tasse (Inter­nazionale) Tariffa UCAS Città
University of Bristol 79% 2% 4% £24700 174 Bristol Oncampus Intera Giornata
University of Bristol 79% 2% 10% £24700 174 Bristol Oncampus Intera Giornata
University of Glasgow 79% 0% 1% £94590 212 Glasgow Oncampus Intera Giornata
The University of Edinburgh 76% 2% 0% £30400 177 Edinburgh Oncampus Intera Giornata
University of Glasgow 79% 0% 0% £84080 212 Glasgow Oncampus Intera Giornata
Materie correlate - Corsi di laurea nel Regno Unito:
  • Physical Chemistry versus Chemical Physics | Graduate | Ph.D. | career choices
    1/3
  • BSc Chemical Physics UCC
    2/3
  • Max Planck Institute - Chemistry meets Physics, Physics meets Chemistry
    3/3

Recensioni degli Studenti

Stipendio

Dati salariali basati principalmente sugli studenti universitari

Stipendio di tutti i laureati del Regno Unito di Fisica chimica (principalmente studenti universitari)

  15 mesi dopo la laurea 3 anni dopo la laurea 5 anni dopo la laurea
Salario mediano £27538 £28439 £32804
25-75 percentile £23982 - £31543 £22409 - £35540 £26124 - £43263

Stipendio di tutti i Laureati del Regno Unito di tutte le materie

  15 mesi dopo la laurea 3 anni dopo la laurea 5 anni dopo la laurea
Salario mediano £28260 £28338 £34135
25-75 percentile £24271 - £32171 £23163 - £35292 £26932 - £44315

Lavori e prospettive di carriera

Prospettive di carriera per Fisica chimica

15 mesi dopo la laurea, ai laureati di questa materia è stato chiesto quali sono le loro attuali condizioni di lavoro, cosa fanno e se le loro attività e prospettive sono direttamente collegate ai loro studi.

Lavori attuali

Tra i laureati di Fisica chimica che hanno dichiarato di lavorare, la percentuale sottostante rappresenta il numero di laureati che sono "d'accordo" o "fortemente d'accordo" con le affermazioni sul loro lavoro.

Lavoro in linea con i piani futuri

Utilizzare le competenze acquisite negli studi

Il lavoro è significativo

Datori di lavoro tipici dei laureati in Fisica chimica

  • Organizzazioni di ricerca scientifica
  • Agenzie governative
  • Università
  • Ospedali

Livello di abilità richiesto per il lavoro dopo 15 mesi

Tra i laureati di Fisica chimica che lavorano, le percentuali sotto riportate rappresentano il numero di lavori altamente qualificati rispetto a quelli non altamente qualificati (Unistats).

% Lavori qualificati

Lavoro dei laureati di Fisica chimica (15 mesi dopo la laurea)

Esempio di seguito basato su tutti i laureati di Fisica chimica in Imperial College of Science

31% Professionisti della tecnologia dell'informazione
14% Professionisti del commercio, della ricerca e dell'amministrazione
14% Professionisti della finanza
10% Professionisti associati al commercio e al servizio pubblico
9% Professionisti delle scienze naturali e sociali
5% Professionisti legali
4% Occupazioni amministrative
4% Professionisti dell'insegnamento
2% Manager, direttori e alti funzionari
2% Professionisti dell'ingegneria

Distribuzione dei voti

Gli studenti di Fisica chimica nel Regno Unito hanno ricevuto i seguenti voti.

Requisiti di ingresso / Ammissioni

Tariffa UCAS degli studenti accettati per Fisica chimica

Non soddisfi i requisiti minimi in termini di punteggio UCAS, livelli A o requisiti di lingua Inglese?
Fatti consigliare su quali corsi di base sono i migliori per te per essere ancora in grado di entrare in Fisica chimica.

FAQ

  • Le seguenti lauree sono offerte per gli studi di Fisica chimica:
  • Master of Science (Honours) - Msci (Hons)
  • Master of Chemical Physics - MChemPhys
  • Bachelor of Science (Honours) - BSc (Hons)

Lo stipendio medio dei laureati di Fisica chimica era di £27538 15 mesi dopo la laurea, £28439 3 anni dopo la laurea e £328045 anni dopo la laurea.

Fisica chimica con esperienza industriale a University of Bristol ha ricevuto la valutazione più alta tra tutti i laureati nel National Student Survey year con una valutazione di 79 su 100 tra 71 intervistati.